« Back to Search« Back to SearchSearch » Medium-voltage switchboards  Consorzio Venezia Nuova

Medium-voltage switchboards

  Venice Italy — Consorzio Venezia Nuova
Published January 13, 2016
|
Notice type
Award notice
Value
€33.30M
Winner
A.T.I. ABB SpA e Impresa Del Fiume SpA
The bankruptcy proceedings relates to the award of a mixed contract (supplies and works, with a prevalence of supplies) for the supply and installation of the electrical system of power MOSE System, according to the specifications contained in the tender documents, including: - Engineering Detailed construction Hardware of each Mouth and related infrastructure network that are part of the Control System-PMS; - Software Engineering Control System PMS mentioned above; - Delivery of switchboards MT, BT electric panels, MV / MV and MV / LV, LV distribution, paintings UPS, power and signal cables, hardware TDC (Paintings of automation, communication modules, control stations and engineering, control rooms complete with technical furniture), spare parts; - Environments software development TDC; - Installation testing and commissioning of the above. The supply also includes the transport 'free site' and the drain on the supplier.

Full tender details available only for Oppex usersSign in

Fact Sheet


Tag Content[FMTVAL]
33 650 00033650000
33 650 00033650000
33 302 695,2633302695.26
3030

Italia-Venezia: Quadri a media tensione

2016/S 008-009772

Avviso di aggiudicazione di appalto

Forniture

Direttiva 2004/18/CE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione, indirizzi e punti di contatto

Consorzio Venezia Nuova
Castello 2737/F
Punti di contatto: Ufficio gare CVN
30122 Venezia
ITALIA
Telefono: +39 0412412980
Posta elettronica: consorzio.assistenza@gmail.com
Fax: +39 0412417444

Indirizzi internet:

Indirizzo generale dell'amministrazione aggiudicatrice: www.bandidigara.consorziovenezianuova.com

I.2)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Altro
I.3)Principali settori di attività
I.4)Concessione di un appalto a nome di altre amministrazioni aggiudicatrici
L'amministrazione aggiudicatrice acquista per conto di altre amministrazioni aggiudicatrici: no

Sezione II: Oggetto dell'appalto

II.1)Descrizione
II.1.1)Denominazione conferita all'appalto
Procedura aperta sopra soglia per l'affidamento dell'appalto misto (forniture e lavori con prevalenza di forniture) per la fornitura ed installazione dei sistemi di prelievo, trasformazione, produzione, trasmissione e distribuzione dell'energia elettrica a media e bassa tensione delle bocche di Lido, Malamocco e Chioggia, relativo sistema di controllo PMS centralizzato nella bocca di Lido e contestuale fornitura ed installazione dell'estensione del sistema di controllo PMS alla sala dell'Arsenale di Venezia.
II.1.2)Tipo di appalto e luogo di consegna o di esecuzione
Forniture
Acquisto
Luogo principale di esecuzione dei lavori, di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi: Venezia — Laguna.

Codice NUTS ITD35

II.1.3)Informazioni sull'accordo quadro o il sistema dinamico di acquisizione (SDA)
II.1.4)Breve descrizione dell'appalto o degli acquisti
La procedura concorsuale ha per oggetto l'affidamento di un contratto misto (forniture e lavori, con prevalenza di forniture) per la fornitura ed installazione del Sistema Elettrico di potenza del Sistema MOSE, secondo le specifiche contenute nei documenti di gara, comprendente:
— Ingegneria costruttiva di dettaglio dell'Hardware di ciascuna Bocca e delle relative infrastrutture di rete facenti parte del Sistema di Controllo–PMS;
— Ingegneria del Software di controllo del sistema PMS sopra detto;
— Fornitura dei quadri elettrici MT, quadri elettrici BT, trasformatori MT/MT e MT/BT, quadri di distribuzione BT, quadri UPS, cavi di potenza e segnale, hardware del PMS (Quadri di automazione, moduli di comunicazione, stazioni di controllo e di ingegneria, sale di controllo complete di arredi tecnici), parti di ricambio;
— Ambienti software di sviluppo del PMS;
— Installazione collaudo e messa in marcia di quanto sopra.
La fornitura comprende, altresì, il trasporto «franco cantiere» e lo scarico a carico del fornitore.
II.1.5)Vocabolario comune per gli appalti (CPV)

31214520

II.1.6)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici (AAP): no
II.2)Valore finale totale degli appalti
II.2.1)Valore finale totale degli appalti
Valore: 33 650 000 EUR

Sezione IV: Procedura

IV.1)Tipo di procedura
IV.1.1)Tipo di procedura
Aperta
IV.2)Criteri di aggiudicazione
IV.2.1)Criteri di aggiudicazione
Offerta economicamente più vantaggiosa in base ai
1. T.1 Qualità, pregio tecnico, caratteristiche funzionali. Ponderazione 36
2. T.2 Provenienza materiali e organizzazione della commessa. Ponderazione 6
3. T.3 Garanzie servizi successive alla fornitura. Ponderazione 4
4. T.4 Proposte migliorative. Ponderazione 21
5. T.5 Riduzione dei tempi di esecuzione. Ponderazione 3
IV.2.2)Informazioni sull'asta elettronica
Ricorso ad un'asta elettronica: no
IV.3)Informazioni di carattere amministrativo
IV.3.1)Numero di riferimento attribuito al dossier dall’amministrazione aggiudicatrice
IV.3.2)Pubblicazioni precedenti relative allo stesso appalto

Bando di gara

Numero dell'avviso nella GUUE: 2015/S 044-075853 del 4.3.2015

Altre pubblicazioni precedenti

Numero dell'avviso nella GUUE: 2015/S 067-117930 del 4.4.2015

Numero dell'avviso nella GUUE: 2015/S 079-139375 del 23.4.2015

Numero dell'avviso nella GUUE: 2015/S 089-159638 del 8.5.2015

Sezione V: Aggiudicazione dell'appalto

Appalto n.: 1 Lotto n.: 1 - Denominazione: Procedura aperta sopra soglia per l'affidamento dell'appalto misto (forniture e lavori con prevalenza di forniture)per la fornitura ed installazione dei sistemi di prelievo, trasformazione, produzione, trasmissione e distribuzione dell'energia elettrica a media e bassa tensione delle bocche di Lido, Malamocco e Chioggia, relativo sistema di controllo PMS centralizzato nella bocca di Lido e contestuale fornitura ed installazione dell'estensione del sistema di controllo PMS alla sala dell'Arsenale di Venezia
V.1)Data della decisione di aggiudicazione dell'appalto:
23.12.2015
V.2)Informazioni sulle offerte
V.3)Nome e recapito dell'operatore economico in favore del quale è stata adottata la decisione di aggiudicazione dell'appalto

A.T.I. ABB SpA e Impresa Del Fiume SpA
Via Vittor Pisani 16
20124 Milano
ITALIA

V.4)Informazione sul valore dell'appalto
Valore totale inizialmente stimato dell’appalto:
Valore: 33 650 000 EUR
IVA esclusa
Valore finale totale dell’appalto:
Valore: 33 302 695,26 EUR
IVA esclusa
V.5)Informazioni sui subappalti
È possibile che l'appalto venga subappaltato: sì
Indicare il valore o la percentuale dell'appalto subappaltabile a terzi:
Percentuale: 30 %

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni sui fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
VI.2)Informazioni complementari:
Sono applicabili le norme di cui al D.Lgs. 163/2006 e s.m.i..E' obbligatorio il sopralluogo con le modalità indicate nel disciplinare di gara.
Le offerte dovranno essere inviate all'indirizzo di cui al punto I.1) a mezzo di raccomandata postale, servizio posta celere, a mezzo corriere, ovvero consegnate a mani. Qualora il concorrente per la consegna del plico si avvalga del servizio di un corriere, l'eventuale involucro esterno apposto dal corriere a protezione del plico deve comunque riportare le indicazioni e le diciture di cui al disciplinare di gara.
Non fa fede la data del timbro postale, ma solo quella di ricevimento.
In caso di consegna a mani verrà rilasciata apposita ricevuta.
I plichi devono essere, a pena di esclusione, sigillati con ceralacca e controfirmati sui lembi di chiusura, nonché recare all'esterno il nominativo della Ditta concorrente e la dicitura della gara, secondo le indicazioni contenute nel disciplinare.
Il recapito tempestivo dei plichi è ad esclusivo rischio dei richiedenti la partecipazione.
I plichi devono contenere al loro interno, a pena di esclusione, la documentazione indicata nel disciplinare di gara.
Nel caso di ricorso all'avvalimento dovranno essere rese le dichiarazioni di cui all'art. 49 del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i., nonché allegata la documentazione indicata nel disciplinare di gara.
Si rappresenta che, ai sensi dell'art. 38, comma 2-bis del D.Lgs. 163/2006, la mancanza, l'incompletezza e ogni altra irregolarità essenziale delle dichiarazioni sostitutive di cui all'art. 38, comma 2 del D.Lgs. 163/2006, obbliga il concorrente che vi ha dato causa al pagamento, in favore del Consorzio Venezia Nuova, della sanzione pecuniaria pari a 33 650 EUR (uno per mille dell'importo a base di gara) il cui versamento è garantito dalla cauzione provvisoria. La Stazione Appaltante procederà secondo le modalità previste dal medesimo art. 38, comma 2-bis del D.Lgs. 163/2006.
Valgono, ai fini della partecipazione alla procedura, le modalità precisate nel disciplinare di gara.
La Stazione Appaltante si riserva di non dar corso alla procedura, ovvero all'aggiudicazione, senza che ciò possa ingenerare alcun diritto nei candidati all'aggiudicazione, ovvero all'aggiudicatario.
Nel corso della procedura si provvederà alla verifica dei requisiti dichiarati, ai sensi dell'art. 48 del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i.

La verifica del possesso dei requisiti avverrà attraverso il sistema «AVCPASS» dell'A.N.A.C.; pertanto i concorrenti sono tenuti ad iscriversi mediante registrazione on line al «servizio AVCPASS» sul sito web dell'A.N.A.C. (www.anticorruzione.it), fra i servizi ad accesso riservato, secondo le istruzioni ivi contenute, con l'indicazione del CIG che identifica la procedura ed a produrre il «PASSOE» nell'ambito della documentazione amministrativa.

I subappalti saranno regolati dalle leggi vigenti, con l'avvertenza che l'aggiudicatario, per ricevere pagamenti in acconto, dovrà presentare le fatture quietanziate degli appaltatori.
In caso di discordanza tra i contenuti del documento «specifica di fornitura» ed i contenuti dei documenti tecnici richiamati nella medesima «specifica di fornitura», prevalgono le indicazioni e le prescrizioni del documento «specifica di fornitura».

Dovrà essere versata a favore dell'A.N.A.C. secondo le istruzioni riportate sul sito internet http://www.anticorruzione.it/portal/public/classic/Servizi/ServiziOnline/ServizioRiscossioneContributi la somma di: 500 EUR (euro cinquecento/00).

A tal fine si precisa che il codice identificativo gara (CIG) è il seguente: 61553779C8.
Ai sensi dell'art. 34, comma 35 del D.L. 179/2012 (convertito in L. 221/2012) la Stazione Appaltante chiederà all'aggiudicatario il rimborso delle spese sostenute per la pubblicazione sui quotidiani nella misura indicata nel disciplinare di gara. L'aggiudicatario sarà pertanto obbligato a rimborsare tale somma entro 60 giorni dalla aggiudicazione.
Il contratto d'appalto sarà sottoscritto da Comar scarl con sede legale in Venezia nella sua qualità di Impresa consorziata del Consorzio Venezia Nuova, affidataria dell'esecuzione degli interventi cui si riferiscono le forniture oggetto di gara e per la quale il Consorzio Venezia Nuova espleta la procedura concorsuale; tutte le obbligazioni contrattuali saranno, pertanto, assunte da Comar scarl.

Eventuali richieste di chiarimenti sul contenuto dei documenti di gara e/o informazioni complementari potranno essere inoltrate, esclusivamente per iscritto, a mezzo posta elettronica all'indirizzo consorzio.assistenza@gmail.com , oppure all'indirizzo postale Ufficio Gare CVN, Castello 2737/f — 30122 Venezia — Italia entro e non oltre 10 giorni antecedenti il termine di scadenza per la ricezione delle offerte, secondo le modalità indicate nel disciplinare di gara. Non verranno fornite informazioni od indicazioni telefoniche.

La Stazione Appaltante risponderà per fax o e-mail a tutte le richieste pervenute in tempo utile.

L'estratto aggiornato delle risposte relative ai chiarimenti già forniti agli altri concorrenti sarà a disposizione dei concorrenti sul sito www.consorziovenezianuova.com e www.bandidigara.consorziovenezianuova.com ed inseriti sino a 5 giorni antecedenti il termine di scadenza per la ricezione delle offerte. E' onere dei candidati verificare le risposte ai quesiti non potendo opporsi alla Stazione Appaltante la mancata conoscenza dei riferiti chiarimenti.

I dati raccolti saranno trattati ex D.Lgs. 196/2003 esclusivamente nell'ambito della presente gara.
Responsabile del procedimento è: ing. Hermes Redi.
VI.3)Procedure di ricorso
VI.3.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso

Tribunale Amministrativo Regionale per il Veneto
Cannaregio 2277
30121 Venezia
ITALIA
Telefono: +39 0412403911
Fax: +39 0412403940

VI.3.2)Presentazione di ricorsi
Informazioni precise sui termini di presentazione dei ricorsi: Ai sensi dell'art. 245 del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i. il termine di presentazione del ricorso al TAR è di 30 gg. dalla ricezione della comunicazione dell'aggiudicazione definitiva, prevista dall'art. 79 del summenzionato D.Lgs. 163/2006 e s.m.i.
VI.3.3)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulla presentazione dei ricorsi

Ufficio Gare CVN
Castello 2737/f
30122 Venezia
ITALIA
Telefono: +39 0412412980
Fax: +39 0412417444

VI.4)Data di spedizione del presente avviso:
11.1.2016

Oppex helps organizations with a professional approach to public sector sales, to either grow their business locally or find new opportunities abroad. We are the largest source of public procurement data in Europe. We process and translate public tenders from over 1.000 local, national and international procurement portals and have acquired over 8 million tenders in our database.


Trusted By

KONE
NHS
3M
ABB